lunedì 9 marzo 2015

FUMETTI IN CLASSE


Moreno Burattini (a destra) in quarta elementare

Ho già parlato in questo spazio dell’esperimento didattico iniziato lo scorso anno in una scuola romana, l’Istituto Comprensivo “La Giustiniana”, da una insegnante, Anna Teresa Fiori, lettrice di Zagor. La maestra ha spinto i suoi giovanissimi allievi alla lettura dei fumetti, e li ha fatti esercitare nel ricavarne commenti e analisi che si sono fatti sempre più complessi e approfonditi di pari grado con la crescita dei bambini. Io e altri autori (tra cui il disneyano Roberto Gagnor) siamo stati intervistati per lettera e per telefono, e in una occasione sono andato a far visita ai ragazzi (lo vedete nella foto più in basso). Anna Teresa Fiori mi ha fatto giungere gli ultimi testi elaborati dalla sua scolaresca (quest’anno, una quarta elementare). Mi sembrano risultati  straordinari, e ve li propongo integralmente. Il fatto che il mio nome ricorra più di altri è soltanto dovuto al fatto che, essendomi recato presso di loro, in qualche modo ho lasciato maggiormente il segno (non accusatemi di vanagloria). Complimenti a tutti gli studenti e alla loro insegnante. 



EDOARDO: A me piacciono tanto i fumetti, non solo perché tutta la mia famiglia li leggeva ma perché volo con la fantasia. Quando ho letto "Qui, Quo, Qua e il canestro più bello" mi sembrava di essere sul campo di basket insieme ai nipotini a gareggiare contro i bassottini. Alessia Martusciello è stata bravissima a disegnare quel fumetto! Moreno Burattini, Roberto Gagnor e Francesca Agrati sono i miei sceneggiatori preferiti e quando li leggo sono proprio felice perché so che le loro storie sono ricche di avventure nelle quali posso tuffarmi. Io sono stato tanto orgoglioso quando Moreno ha parlato di noi sul suo blog ed anche su Zagor!

ARIANNA: Una delle mie passioni è leggere e da quando ho conosciuto Moreno Burattini mi sono appassionata anche ai fumetti ed ora i fumetti occupano un posto molto importante nella mia vita. Quando li leggo sono molto felice e sento di poter fare qualunque cosa, basta lasciar andare la fantasia ed entrare nei fumetti che sto leggendo. Nessun fumetto è noioso però ci sono quelli con Paperino che mi divertono di più. Mi piace molto anche Zagor: Prisco fa dei disegni meravigliosi!

LORENZO: Il mio fumetto preferito è Zagor e mia mamma me lo compra sempre. Quando l'ho raccontato a Moreno Burattini lui mi ha detto che spera che questa passione durerà anche da grande ed io gli ho detto di sì  perché Zagor mi fa stare tanto bene e mi fa sognare e io mi immagino dentro il fumetto a volare tra le liane insieme a Zagor e a combattere i cattivi con lui. Poi c'è Cico che fa tanto ridere. Io quando leggo le battute di Cico rido tantissimo da solo, col fumetto in mano. Il maestro Gianfranco ha regalato alla classe un albo di Zagor ed io quando facciamo invito alla lettura lo prendo sempre perché è il mio preferito. L'ho letto un sacco di volte, conosco le battute a memoria! Moreno Burattini è proprio il mio sceneggiatore preferito e Giuseppe Prisco è il mio disegnatore preferito.

ARTUR: Nella mia immaginazione io sono un piccolo Casty e da grande vorrei diventare come lui. Quando ho scritto a Topolino gli ho detto che io vorrei diventare un disegnatore e uno sceneggiatore proprio come Casty. A Topolino ho anche mandato un disegno con Paperinik e Topolino mi ha risposto che disegno molto bene. Ho raccontato i miei sogni anche a Moreno Burattini e a Roberto Gagnor e loro, con parole diverse ma con gli stessi pensieri, mi hanno detto che sono ben felici del mio proposito di lavorare nel mondo dei fumetti e che devo esercitarmi sin da adesso, scrivendo e disegnando tanto. Sarà sempre bello, utile e divertente. Non devo aver paura a copiare gli autori che mi piacciono perché serve per imparare. E magari tra qualche anno sarò anche io un autore di Topolino.

GIORGIA: I fumetti mi piacciono da sempre. Quando avevo 3 anni guardavo solo le immagini, poi ho imparato a leggere e sono diventata un'appassionata di fumetti. Quando li leggo non solo ci entro dentro per vivere l'avventura accanto ai miei eroi ma penso sempre a come avrei scritto la storia se fossi stata io la sceneggiatrice. Moreno Burattini e Francesca Agrati sono i miei sceneggiatori preferiti e Ferri e Prisco sono i miei disegnatori preferiti. Da grande mi piacerebbe diventare scrittrice di libri fantasy e quando l'ho detto sia a Moreno Buratini (a proposito: lo sapete che siamo nati lo stesso giorno?) che a Roberto Gagnor mi hanno dato gli stessi consigli, di leggere tanto e con gusto e di non aspettare di essere grande per scrivere ma di farlo già da adesso che è divertente ed imparo tante cose. Vorrei poter dare dei consigli a quei bambini che non leggono. Vorrei dire loro di provare a leggere i fumetti perché leggendoli possono volare con la fantasia e trovare tutto quello che hanno sempre desiderato e sognato, quella pace che ogni bambino desidera di trovare. Infatti è per questo che mi sono innamorata del fumetto.

FEDERICA: A me i fumetti non piacevano tanto ma da quando ho conosciuto Moreno Burattini è cambiato tutto ed ora mi piacciono tantissimo. Quando li leggo sogno tante avventure fantastiche e questo mi diverte. Mi immagino a parlare di moda con Minni, Paperina e Brigitta oppure a lottare con Zagor contro i cattivi. Adesso ho tanti fumetti che porterò con me a Romics per gli autografi.

KASUNI: Io preferisco i fumetti ai libri perché mi piacciono molto i disegni. Sogno di essere una disegnatrice e vorrei diventare brava come Gallieno Ferri, Giuseppe Prisco ed Alessia Martusciello. I miei sceneggiatori preferiti sono Moreno Burattini, Roberto Gagnor e Tito Faraci. Mi piace tantissimo leggere le storie di Zagor perché è alto e bello ma anche perché c'è Cico che è un po' grassottello ma è pieno di allegria. Vorrei vivere un sacco di avventure con loro e leggere i fumetti di Zagor mi permette di sognare ad occhi aperti.

BENEDETTA: Ho iniziato a leggere i fumetti grazie a Moreno Burattini. Adesso i fumetti sono la mia passione e li leggo ogni sera e li leggiamo anche in classe quando facciamo Invito alla Lettura. A me piacciono le storie di avventura con Zagor e Paperinik, ma anche quelle dove c'è Pluto, il cane di Topolino. Io da grande vorrei diventare una disegnatrice come Alessia Martusciello. Lei è molto brava a disegnare.

VITTORIA: A me piacciono moltissimo sia i libri che i fumetti. Quando leggo mi sembra di essere su un arcobaleno dove tutto intorno a me è pieno di colori. I miei autori preferiti sono Daniel Pennac, Luis Sepulveda e Moreno Burattini. I miei disegnatori preferiti sono Giuseppe Prisco e Alessia Martusciello. Zagor è bellissimo, ma vorrei suggerire a Moreno Burattini di far fare una dieta a Cico perché è troppo ciccione e se fosse più magro sarebbe molto bello anche lui.

GIACOMO: Io quando leggo un fumetto mi emoziono talmente tanto da vedermi proprio dentro il fumetto. Mi vedo a fianco di Paperinik mentre insieme combattiamo gli Evroniani, una razza aliena criminale. La mia disegnatrice preferita è Alessia Martusciello. Le ho scritto un sacco di lettere e lei mi ha risposto con un grande disegno di Paperinik e a Natale mi ha mandato una cartolina personalizzata disegnata da lei con Paperinik che dice "Tanti auguri, Giacomo!".

ALEXANDRA: Io preferisco il fumetto al libro anche se la nostra maestra ci sta leggendo un libro di Daniel Pennac che si intitola "Ernest e Celestine" ed è un libro stupendo. I fumetti però li adoro proprio! Mi piace tantissimo Zagor perché vive mille avventure e mi piace tantissimo anche Brigitta perché è bellissima.

ALESSANDRO: Ho iniziato ad amare i fumetti grazie a Moreno Burattini che è il mio sceneggiatore preferito. Ogni mese esce Zagor ed io lo prendo sempre. A casa ho trovato anche dei vecchissimi numeri di Zagor che sono di mio padre quando era piccolo, forse ancora prima!

ANDREA MAX: A me piace tantissimo leggere i fumetti anche se quando li finisco sono un po' sono in ansia a pensare a cosa avverrà nel prossimo episodio. Zagor mi piace tantissimo perché è un eroe buono che combatte contro le creature malvagie e il mio sceneggiatore preferito è Moreno Burattini e il mio sceneggiatore preferito è Giuseppe Prisco. Io ho scritto tante lettere a Moreno e lui mi ha sempre risposto con tanta gentilezza.

FLAMINIA ADA: A me non piace molto leggere e ai fumetti preferisco i libri di Tea Stilton. Se entrassi in un fumetto vorrei subito uscirne. Però non è che legga molto e mi farebbe bene leggere un po' di più ma il punto è che non è la mia passione.

LORELAI: A me piacciono sia i libri che i fumetti. Ora sto leggendo "Hellgate brucia" e mi piace tantissimo anche se non è stato sceneggiato da Moreno Burattini che però rimane il mio sceneggiatore preferito.

ARIANNA KAROL: Da quando ho conosciuto Moreno Burattini, leggere i fumetti è diventata la mia passione. Ogni sera leggo sempre fumetti e libri e i miei fumetti preferiti sono quelli di avventura con Zagor, Tex e Topolino come protagonisti. Se entrassi in un fumetto mi piacerebbe vivere un'avventura con Zagor, ma anche con Minni che è il mio personaggio femminile preferito. Da grande sogno di diventare una famosa disegnatrice come Alessia Martusciello.

SANELA: Il primo fumetto che ho letto è stato Il giorno del giudizio" e leggendolo mi sono appassionata talmente che ora cerco Zagor ovunque. L'ho comprato anche in macedone, quando quest'estate sono andata a trovare i miei nonni! Quando leggo Zagor (e anche altri fumetti) mi incanto e starei ore e ore a leggere senza fare pause! I miei disegnatori preferiti sono Moreno Burattini e Bruno Enna mentre tra i disegnatori preferisco Gallieno Ferri, Giuseppe Prisco, Paolo Bisi e Alessia Martusciello.

DANIELE: Quando leggo i fumetti come prima cosa guardo chi ha sceneggiato e chi ha disegnato la storia. Ormai conosciamo tanti fumettisti ed i miei preferiti sono Burattini, Faraci e Casty tra gli sceneggiatori e tra i disegnatori Prisco, di nuovo Casty e Martusciello.    Poi inizio a leggere ecomincia l'avventura con la fantasia. Leggo quello che sta succedendo e mi immagino di essere io il protagonista.  Quando guardo tutti i fumetti che ho, immagino sempre una piscina piena di fumetti ed io che mi ci tuffo dentro come fa zio Paperone con le sue monete d'oro.

FEDERICO: Io penso che leggere deve appassionare ed essere una cosa piacevole; se leggere deve essere una costrizione è meglio non leggere. A me piace moltissimo leggere e leggo fumetti fin da quando ero piccolo.Quando finisco un libro o un fumetto provo una soddisfazione immensa.

LORENA: Quando ho conosciuto Moreno è stato emozionante. Moreno è lo sceneggiatore più bello e le cose che scrive sono magnifiche. E' stato grazie a lui se mi sono appassionata ai fumetti e grazie alla maestra Anna Teresa se mi sono appassionata ai libri. Leggere è vivere delle grandi avventure. I personaggi dei fumetti che mi piacciono di più sono Zagor, Topolino, Paperinik e zio Paperone perché sono i protagonisti di storie avvincenti ed avventurose.

ROMEO: Per me il fumetto è qualcosa che ti dà tante emozioni. Quando leggo una storia che finisce bene io sono felice, provo tristezza quando le cose non vanno tanto bene, gioia quando il finale è commovente. Il mio fumetto preferito è Zagor, il mio disegnatore preferito è Giuseppe Prisco e il mio sceneggiatore preferito è Moreno Burattini. 

SOFIA: Io sogno di diventare una sceneggiatrice della Disney ed il mio fumetto preferito è Topolino. Mi piace molto anche Zagor perché è ricco di avventura. Poi Zagor è bellissimo anche se a me piace di più Cico il cicciottello. Moreno Burattini ci ha scritto tante volte e sempre ci ha detto che leggere è molto importante e che bisogna farlo con gioia. Anche la maestra Anna Teresa ci dice le stesse cose. A me piace tantissimo leggere e leggere soprattutto i fumetti. Senza fumetti il mondo sarebbe molto triste ed io non mi divertirei.

ALESSIA: E' grazie a Moreno Burattini se mi piace così tanto leggere i fumetti! E' stato lui a farci entrare nel mondo dei fumetti e a farci capire quant'è bello leggere storie che hanno dei disegni! Prima pensavo che non avrei capito niente se non c'erano delle lunghe frasi a spiegare le cose, come in un libro. Invece grazie a Moreno ho capito che le immagini spiegano benissimo le storie che gli sceneggiatori raccontano ed è persino più bello! Io vorrei conoscere di persona Minni perché è bella e simpatica però vorrei vivere un'avventura con Topolino e con Zagor. 



6 commenti:

Anna Teresa Fiori ha detto...

E' vero, Moreno, questi bambini stanno diventando davvero bravi. Il merito è anche tuo che hai saputo stimolarli alla lettura appassionata e consapevole dei fumetti, che li hai spinti a farne la recensione, che sempre hai chiesto loro di dirti ciò che pensassero riguardo le storie e i disegni, che li hai incuriositi veicolando contenuti in modo accattivante.
Grazie.

Anonimo ha detto...

Avercela avuta alla mia eta un insegnante elementare moderna come Anna Teresa !!!
Alberto

Marco ha detto...

Questa settimana andrò a trovarli anche io. Sono sicuro che sarà un incontro davvero interessante e che mi arricchirà.

Maria ha detto...

Ciao Moreno, sono la maestra Maria,quest'anno ho avuto la fortuna di insegnare in classe 4D con i mitici Gianburrasca e la maestra Anna Fiori.
I bambini mi hanno parlato fin dall'inizio di te ormai ti conosco dai loro racconti. Complimenti per tutto quello che fai e per la gioia che trasmetti loro! Tra un pò ci conosceremo anche di persona.
A presto saluti
da Maria

Roberto Gatto ha detto...

La maestra Anna Teresa è innovativa e ha dimostrato coraggio nel voler sperimentare strade che altrimenti non si sarebbero mai provate. Trovando supporto su alcune linee guida del Ministero, ha trovato lo spunto per inserire nella sua didattica forme diverse dall'approccio tradizionale e i risultati sono ottimi.
Ho letto gli elaborati dei bambini ed emerge un grande entusiasmo oltre alla capacità di raccontare le cose. Sono bambini che sanno scrivere e si vede.

Alessia ha detto...

Caro Moreno sono Alessia dei Giamburrasca.
E' passato un anno da quando hai pubblicato le nostre idee sulla lettura dei fumetti.
Le mie idee non sono cambiate continuo a pensare che leggere è bellissimo.

Il tuo blog è stupendo. Un saluto Zagoroso
Alessia