martedì 26 gennaio 2016

CONSIGLI PER GLI ACQUISTI





Durante la 55° Mostra Mercato del Fumetto organizzata durante lo scorso dicembre a Reggio Emilia dall’ANAFI è stato presentato il volume “Jim Puma”, che inaugura la collana InediBooks curata proprio dall’Associazione Nazionale Amici del Fumetto e dell’Illustrazione. Si tratta di una raccolta di storie, inedite in Italia, illustrate da Gallieno Ferri tra il 1958 e il 1960 per il mercato francese, all’epoca della sua collaborazione con la Casa editrice SER (Societé d’Etions Rhodaniensis) di Pierre Mouchott. Di lì a poco, Gallieno sarebbe passato a disegnare Zagor: il suo tratto è già maturo e coinvolgente. Il volume di cui vedete qui accanto la copertina, conta 128 pagine in bianco e nero, costa 20 euro e si può richiedere direttamente all’Anafi Viale Ramazzini, 72  - 42124 Reggio Emilia (tel. 392 9806784, oppure via mail: info@amicidelfumetto.it ).

Che dire di Jim Puma? Poiché Mouchott cercava sempre di sperimentare nuovi titoli e nuovi personaggi alla ricerca di formule vincenti, Ferri si trovò a lavorare su più testate, spesso tenendole a battesimo, come Tom Tom e Kid Colorado (1957-1960), entrambi indiani solitario che lottano per la giustizia.  Nel 1958 fu la volta di Jim Puma, un trapper che vive sue avventure in compagnia del giovanissimo Dick,  un orfano da lui adottato, del suo amico indiano Incoche,  e del cane Mirko. I temi di queste storie sono quelli classici del western della vecchia frontiera: guerre fra cacciatori di pellicce, cercatori d’oro, falsari, trafficanti d’armi. Unica eccezione, quella in cui compare un misterioso popolo di uomini-caimano: Ferri dimostra ancora una volta di essere a suo agio con ogni genere di ambientazione ma soprattutto di saper perfettamente mescolare il fantastico con il realistico, in una riuscita contaminazione che sarebbe poi stata alla base del cinquantennale successo di Zagor. Jim Puma, edito in Francia sulle riviste antologiche “Rangers”, “Punch” e “Big Horn”, vide Ferri cimentarsi per la prima anche come autore di testi, un’esperienza destinata a ripetersi, alcuni anni dopo, anche con alcune storie dello Spirito con la Scure.




Un'altra, interessante iniziativa editoriale della rivista “SCLS Magazine”, è il volume “I compagni d’avventura di Zagor”. Per la prima volta vengono ristampate integralmente, in unico volume, le storie di altri pesonaggi uscite nelle pagine finali degli albetti a striscia della Collana Lampo, che ospitava le avventure dello Spirito con la Scure. Il tomo conta quasi 400 pagine e oltre alle avventure degli eroi d’appendice che completavano le prime edizioni dei racconti zagoriani (pubblicate nell’originale bianco e nero) troverete illustrazioni inedite a colori. Copertina e frontespizi interni sono dovuti al magistrale pennello di Alessandro Chiarolla.  È possibile avere informazioni sull’acquisto del volume inviando una mail all’indirizzo di SCLS Magazine: sclsmagazine@gmail.com oppure telefonando ai numeri: 328-4920420 (Francesco) o 348-7681641 (Stefano).

Nessun commento: