sabato 20 aprile 2013

L'IMPORTANTE E' AVERE SEMPRE UNA BUONA SCUSA


Quella che segue è una scelta dei migliori tweet pubblicati a mia firma su Twitter durante il mese di marzo 2013. Li ho divisi per argomenti in modo da rendere più agevole la lettura, e ho disposto le categorie in ordine alfabetico. Per leggere una selezione di ciò che ho scritto durante il mese di dicembre, cliccate qui. Per i tweet di gennaio, invece, qua.  Per febbraio, il link è questo.  Sono quasi sicuro che, se lo fate, vi divertirete. Nel momento in cui scrivo, i mie followers sono 1270. Il contatto è @morenozagor




AFORISMI

L'importante è avere sempre una buona scusa.

Così come ciascuno di noi ha i suoi talenti, abbiamo anche le nostre assolute incapacità.

Se è semplice, c'è qualcosa che ci sfugge.

Uno comanda finché gli altri obbediscono.

I veri drammi sono i conflitti fra due ragioni.

Il tempo è perso sempre e comunque.

Se riesce a toccarti il cuore qualcosa di bello, sappi che sei vulnerabile agli attacchi del brutto.

Si ammette tutto tranne di essere invidiosi.

Non chiedo consiglio ai saggi perché la prima regola della saggezza è non dare consigli.

Per fortuna ci sono anche le cose senza importanza.

Prima di tutto, sappi che non dipende da me. Poi, dimmi pure che cosa vuoi.

Anche la capacità di farsi le seghe mentali è un'arte.

Non ci sono posti allegri per le persone tristi.

Ci sono peccati che è un peccato non commettere.

Le peggiori armi di distruzione di massa sono le bandiere.

Non mi fare domande se non vuoi che ti dia la risposta che non vuoi.

Diffidare di chi pretende di abolire i "se" e i "ma".

Non esistono i lieto fine ma, soprattutto, non esiste la fine.




AMORE

Tutti possiamo realizzare nella vita almeno un capolavoro: la nostra storia d'amore.

A volte Cupido colpisce solo uno, a volte due che non possono.

Si sottovaluta sempre il grande privilegio di un bacio.

La consolazione di scoprire che c'è almeno un'anima simile alla tua.

Una delle cose più belle della vita è sentire sotto le coperte con i nostri piedi nudi, i piedi di chi dorme con noi.

Del mio primo bacio ricordo una clamorosa dentata.

Il tradimento è il sintomo, e non la causa, delle crisi.

Gli uomini sposati dovrebbero tradire la moglie solo con donne sposate.

L'amore delle donne a un certo punto si trasferisce di colpo dal marito al figlio che lui le ha dato. E lui di solito ci rimane male.

Ci sono single sposati.




ANIMALI

Ma come fanno delle creature così carine come i pulcini a diventare bestie brutte come le galline?

Sto riempiendo di coccole una donna, sul mio letto. Lei apprezza. È una gatta, ma è il prototipo della femminilità.

Il disturbo istrionico di personalità è un travolgente desiderio di attenzione. I miei gatti ne soffrono quando hanno fame.

Un gatto, per piccolo che sia, riesce a distendersi su un letto a due piazze in modo tale da non permettere a nessuno di dormirci comodo.




CINEMA, TV, LIBRI E FUMETTI

Ci sono personaggi dei fumetti che possono esserci amici, darci consigli, farci coraggio, più di molte persone reali.

Faccio outing. Non posso più tacere. Ho sempre preferito le saghe di Indiana Jones e di "Ritorno al futuro" a quella di "Guerre Stellari".

Se avessi messo da parte tutti i soldi spesi in libri e fumetti ora avrei la Ferrari. Meno male che le Ferrari mi fanno schifo.

Quando ho letto il primo libro mica lo sapevo che avrei preso il vizio.

La poesia è morta, la letteratura è in agonia, il fumetto non sta tanto bene, e voi giocate a Ruzzle.

Mi farò cremare sull'enorme pira dei miei libri che ai miei figli non interesseranno.

Gli autori delle vignette della Settimana Enigmistica, ingiustamente tenuti anonimi, sono benefattori dell'umanità.

Vedendo in TV com'è arrogante, non mangerei un piatto cucinato da Cracco neanche se mi pagassero.

A nessuno sarà sfuggito, credo, il collegamento tra la trasferta sudamericana di Zagor e l'avvento del papa argentino.

Meno male che Disney c'è.

La fumetteria è per me quel che è la boutique per le donne.

Se dico che Fantozzi ha influito sul nostro immaginario collettivo a tal punto che il fenomeno andrebbe studiato, è una cagata pazzesca?



DENARO

Seicento euro per due mesi di gas mi hanno ridotto all'impossibilità di suicidarmi con il gas, o non avrei di che pagare il mio suicidio.

Viste le cifre delle ultime bollette del gas da riscaldamento, non resta che sperare nell'effetto serra.

Non si ammira mai abbastanza il coraggio di chi decide di mettersi in proprio e di inventarsi un futuro assumendo se stesso.




DOMANDE

Ma chi è a dieta può farsi una grassa risata?

Ma i genitori che chiamano una figlia "Selvaggia", come fanno poi a dirle "stai buona" o "fai la brava"?

Una fanciulla che si intende di reincarnazione mi ha detto che nella sua vita precedente era un uomo. Mi vorrà scoraggiare?

Ma il lato B non sarebbe meglio definito chiamandolo lato C?

Ma per fare colazione a l'etto, bisogna pesarla?

Ma gli anapesti sono metri usati nella poesia ligure?

Ma il famoso Santo Subito di che città è patrono?

Ma i vegani come si comportano con le zanzare?

Chi, giustamente, per Pasqua piange lamentosamente  la strage degli agnelli, fa un lagnello?

Ma l'ansia da prestazione è il timore che non ti venga restituito ciò che hai prestato?

Ma Madonna ha mai fatto un concerto a Medjugorie?

Ma limonare è un valido rimedio contro la diarrea?

Ma se per Pasqua compro la colomba, mi farà anche l'Uovo?

Ma una persona atea, non beve il tè?

Ma Pierluigi da Palestrina era uno che si allenucchiava?

Ma quelli che si chiamano Massimo e Gloria non rischiano di montarsi la testa?

Ma quando Celentano canta "Prisencolinensinainciusol" live, canta lo stesso testo del disco o sbaglia le parole?

La Venere Callipigia è il nome di una statua "dalle belle natiche". Si potrà dire anche di una ragazza incrociata per strada?

Ma il fantacalcio è sponsorizzato dalla Fanta o da Danaos?

Ma per vedere chi manca alla Corte d'Appello, fanno l'appello?

C'è un abitante di Massa che mi spiega perché i fabbricanti di armi di distruzione di massa ce l'hanno con loro?




DONNE

Qualcuno l'avrà già scritto un libro per consigliare alle donne le scuse migliori da raccontare agli uomini per non fare sesso?

Le donne a pretendono che noi si colga le cose non dette.

Le efelidi e i capelli rossi valgono come una quarta di seno.

Certi lati B sono dei 33 giri.

Tante donne importanti hanno segnato la mia vita. Alcune, forse, non lo sanno.

E se lo scopo della vita fosse avere una donna da far felice?

Da che mondo è mondo, le donne di facili costumi hanno sempre fatto del bene all'umanità.

Il corpo di una donna è un campo da golf in cui andare a buca. Servono sei giri, per farne diciotto.

Adoro gli indumenti femminili con lacci e laccetti.

Non solo le donne sono complicate, ma complicano la vita semplice degli uomini.

Una donna che schiude le sue labbra per me mi è sempre sembrato straordinario.

Una donna ha il dovere di rendere il mondo più bello con la sua stessa presenza.

Le ragazze sorridenti battono le bellezze algide centoventi a zero.

Conquistare una donna è come fare un puzzle. A volte ti aiutano loro facendoti scovare subito i pezzi, a volte non trovi nemmeno i contorni




GENITORI E FIGLI

SMS della figlia al papà lontano: "sei il babbo più bello del mondo". Spero solo di essere il più buono, almeno ai tuoi occhi, piccola mia.

Mio padre compie 74 anni. Eppure è sempre l'uomo che mi costruiva gli aquiloni quando ero bambino.

La morte del padre è il momento in cui si rimpiangono gli abbracci non dati e le cose non dette.

Vedo mio padre tutti i giorni. Nello specchio.

Vedere i figli fare i miei stessi errori, metterli in guardia come faceva mio padre con me, non essere ascoltato come capitava a lui.

Talvolta mi sorprendo a fare anch'io le cose che rimprovero ai miei figli.

Ogni festa a cui vuole andare una figlia quindicenne è, ai suoi occhi, la festa fondamentale della sua via e la uccidi se non ce la mandi.

Se vedessi uno sciame di api ronzare sopra il mio letto, sarei terrorizzato. Allora perché si mettono le apine sopra le culle dei bambini?



ENIGMISTICA

L'anagramma di Porsche è "sporche". Quello di Opel, "pelo". Il fatto che me ne sia accorto, depone a mio sfavore?

Definizione di cruciverba: "Una 'coda' dell'uomo". Quattro lettere. Scrivo: "pene". Era: "fila".

Quando la lezione di musica è difficile vale questo anagramma: c'è piano, è panico.

L'anagramma di Matteo Renzi è "Renzi è matto".

L'anagramma di Bersani è "s'iberna".

Stare in attesa della donna giusta e avere il pensiero fisso "passerà", è un gioco di parole basato su uno spostamento d'accento.

"Fammi un esempio di sciarada". "Scia, rada".

In nomen omen. Mario (Monti) è l'anagramma di "i Marò".

Bisenso. Dio, mi odi?

L'anagramma di "porta” è “t’apro”.

L'anagramma di "marò" è "Roma". Il che spiega il grottesco della vicenda.

Bisenso. "La polizia, capo! Che si fa? Ingaggiamo un conflitto a fuoco o cerchiamo di battercela senza farci vedere?" "Spariamo!".

Mi esercito in palindromi. Ecco un titolo di giornale: "Enna: c'era Rita a tirare canne".

Anagramma. Eleonora:  "reale o no?".

Sciarada. Un gemito roman levarsi sento / non so che cosa sia / ma Par Lamento.

Un possibile anagramma del mio nome è "turbinate, ormoni!".

Prepariamoci a subire quel che accade "a Cipro e Grecia". Anagrammando le parole fra virgolette, risulta a "porci a giacere".



ERRORI

Se uno vede la strada giusta e nonostante questo imbocca di proposito quella sbagliata, a rigor di logica non sta sbagliando.

A volte si pagano più care le scelte giuste che quelle sbagliate.




FELICITA’

Mai pensare che gli altri siano più felici di noi.

Il segreto per liberarsi dei sensi di colpa è smettere di considerare una colpa ciò che non lo è.

Alla fine, mi pare di capire, quello di cui tutti abbiamo un disperato bisogno sono un po' di coccole.

Spesso il mal di vivere è come il subdolo, leggero mal di denti che sopporti ma che non passa mai, è sempre lì a infastidirti.

La serenità non coincide con la felicità.

Siamo troppo interconnessi per essere felici. Ci legano fili visibili e invisibili e se proviamo ad allungare una mano combiniamo un casino.

20 marzo. Se oggi era la giornata mondiale della felicità, chissà gli altri giorni.


GIUSTIZIA

Ma ai giudici che lasciano liberi i pirati della strada o gli stalker che poi ammazzano le donne, una visita fiscale al cervello, mai?

Ciò che mi colpisce nei telefilm di CSI non è che i casi vengano risolti, ma che gli esami balistici o del DNA li facciano in poche ore.


Io spero sempre, in ogni caso, che scontino la galera non quelli ritenuti colpevoli, ma quelli davvero colpevoli.

Diffido sempre dei processi in piazza e di chi condanna senza essere giudice.



IDEE

È una vita che le idee non mi lasciano riposare.

Non è importante pensarla allo stesso modo, ma condividere il modo con cui si pensa.

Pensare nuoce gravemente alla salute.




ITALIA

Se ci mettessimo d'accordo non saremmo italiani.

Pago così tante tasse che è come se dessi gli alimenti allo Stato.

A me questa cosa che lo Stato non paga i suoi debiti mi sembra incredibile e intollerabile. Che si vendano l'argenteria.

Invece di maledire il lunedì che ci costringe a riprendere il lavoro, dovremmo ringraziare il fato per avercelo ancora, un lavoro.




ME STESSO

Vorrei sapere chi accidenti sta scrivendo la sceneggiatura della mia vita.

Se non avessi i sensi di colpa, mi sentirei in colpa.

Sono la negazione dei talenti più comuni (ballare, cambiare le lampadine...). Compenso con altri, alcuni inconfessabili.

A volte spengo la luce e non riesco a dormire perché mi concentro per cercare capire qual è il momento esatto in cui mi addormento.

Mi piacerebbe poter scegliere quale parte della mia testa portare in vacanza e quale lasciare a casa.

La frase che mi viene in mente per prima quando qualcuno mi chiama è: "Che ho fatto?".

Detesto essere etichettato, e perciò non etichetto.

Mi inquieta non sapere perché sono inquieto.

Leggo articoli su personaggi famosi che muoiono, e io non sapevo neppure che fossero vivi.

Secondo me può dare del coglione a un altro solo chi è consapevole che siamo tutti coglioni a turno, in qualcosa.

Anticomunista, antifascista, anticlericale, antigiustizialista, antistatalista, anticapitalista, antimilitarista... sarò anche antipatico?

Ho imparato a non credere a chi è troppo sicuro di quel che dice, se lo dice con supponenza.

Il guaio è che c'è gente che si aspetta qualcosa da me.

Ogni tanto nel mio cervello compare la scritta "l'applicazione non risponde".




MONDO

Forse il mondo è semplice, e quello difficile e complicato sono io.

Tutto il mondo è palese.

Gente come Stanlio e Ollio é benefattrice dell'umanità.

Forse non ci rendiamo abbastanza conto del fatto che stiamo facendo noi, adesso, il mondo.

Una ragazza sottolinea un libro di storia seduta in treno davanti a me. La storia siamo noi che la studiamo.

Il mondo lo regola più la paura che il coraggio.




MORTE

Quando sarà il momento di morire, so già che dirò: va bene, andiamo, vediamo com'è.

Ciò che mi dispiace è che, salvo l'arrivo della fine del mondo, un giorno me ne andrò senza sapere come va a finire.

Lascio la polvere sui mobili per ricordarmi che polvere siamo e polvere torneremo.

Puoi correre veloce quanto vuoi, ma alla fine la Signora ti raggiungerà.


PAPA

Può essere eletto papa qualsiasi maschio battezzato, anche laico, purché celibe. La Bindi è perfetta.

Il Papa ha avuto una fidanzata, a cui diceva: vengo a prenderti stasera con la mia papamobile blu.

Se il nuovo Papa invece di dirmi "Dio ti perdona" mi dicesse "Dio ti ama"' sarei già contento.




PAROLE E POESIA

Nel cuore / d'ogni serio, rispettabile signore / c'è sempre perlomeno un angolino / che vorrebbe, e non si può, tornar bambino.

Devo assolutamente creare l'occasione per usare anch’io la parola "anelito".

Alla fine, mi rendo conto che l'unica lingua che so parlare è il vernacolo fiorentino.

Anche il rutto appartiene a un registro stilistico e può veicolare un contenuto.

Giornata mondiale della poesia. Compongo un senario: “Sussurrami sì”.

Devo assolutamente trovare anch'io il modo di usare la parola "batracomiomachia




POLITICA

Certo che il termine "eletto" si è molto svalutato.

Comunque la si pensi e in ogni circostanza il premio di maggioranza è una ingiustizia o, peggio, una truffa.

L'imbalsamazione e l'ostensione del cadavere di un capo di stato non depone a favore del suo regime.

Qualunque cosa Battiato abbia da dire sarebbe bello lo dicesse con una canzone.

Gli unici uomini di spettacolo, o scienziati, adatti a fare gli assessori sono quelli che, se gli venisse offerto, rifiuterebbero.

Abbiamo mille parlamentari. Basterebbe mescolarli in aula in posti a caso e chiedere di mettersi d'accordo fra loro senza schieramenti.

Della politica mi stupisce la quantità di gente che ne parla come se fossero tifosi di calcio. Amori e, soprattutto, odi viscerali.

Della politica mi interessa il dibattito delle idee, non l'agone di quelli che augurano la morte a quello, la galera a quell'altro.

Eppure basterebbe che i mille in Parlamento dimenticassero di "appartenere" a un partito e ricordassero di essere senza vincolo di mandato.

Ma vi ricordate quando eravate contenti di andare a votare così le cose sarebbero finalmente cambiate in meglio e i problemi risolti?

La politica è al suicidio assistito. Nel senso che loro si suicidano e noi assistiamo.

Propongo un gruppo parlamentare dei franchi tiratori.

Non avrei mai pensato di poter avere nostalgia del PRI, del PLI e del PSDI.

Continuo a domandarmi quale fosse la fondamentale differenza tra PLI e PRI, a parte il rotacismo della liquida.

Una volta c'erano quindici partiti in Parlamento ma la politica era più comprensibile.


RELIGIONE

Ma che se ne fa Dio della nostra adorazione?

Il silenzio di Dio si spiega solo con il fatto che si vergogna di averci messo in questa brutta situazione.

Permettere ai preti di sposarsi forse aiuterebbe.

Una delle cose più difficili da credere nelle fede cristiana è la faccenda della resurrezione della carne.

Non mi confesso da quindici anni. Quando tornerò a farlo, mi presenterò dal prete accompagnato dal mio avvocato.

Dio mi cerca, mi dicono. Non credevo di essermi nascosto così bene.

Dio ci perdonerà, un giorno. Ma anche noi lui, forse.

Udita stamani davanti a una chiesa: "ci pensi, vedere uno così fare la comunione". Gente che guarda gli altri, e giudica come se fosse Dio.

Quando prego ho sempre il sospetto che Dio ci abbia da fare.

Se fossi un islamico mi piacerebbe che ci fosse un punto di riferimento come il Papa per i cattolici.

Il problema dei cattolici con aborto e fecondazione assistita non è che siano contro, ma che pretendano di imporre a tutti la loro visione.



SESSO

Propongo la radiazione dal genere maschile per i rappresentanti che non praticano il cunnilinguus.

Ogni uomo sogna una donna che, fra le altre doti, ne abbia una in particolare: le piaccia fare sesso come e tanto spesso quanto piace a lui.

Prima dell’amplesso faccio firmare una dichiarazione in cui lei giura di non aver fumato nelle 24 ore precedenti e promette di astenersi dopo l'atto.

Il cuore non è l'unico muscolo involontario.

Cogliere il desiderio negli occhi di lei che sta cogliendo il tuo nei tuoi, è il gioco di specchi più magico che si possa essere.

Se dovessi esprimermi su qualcosa per cui in effetti vale la pena di essere nato, penserei subito al sesso ma a voce alta direi l'Amore.

Avessimo un coso del genere in qualunque altra parte del corpo, saremmo inorriditi. Invece, lì dov'è, l'ombelico ha una sua attrattiva.

Ai fini erotici più delle tette contano i capezzoli.

Quanta emozione nel primo bacio... più che in un amplesso, talvolta.

Dovendo scegliere per forza fra il sesso e le coccole, scelgo le coccole.

Fare sesso è come fare un duello: bisogna mettere il dito sul grilletto.



TWITTER

Ma se uno invita a uscire una donna di Twitter, quella a cena starà sempre a mandare messaggini?

Credo di essere uno dei pochi al mondo a non aver mai scritto qualcosa aggiungendo "e ora defollowatemi pure". E ora defollowatemi pure.

Non defollowo mai chi mi segue. Se non sono d'accordo, sento almeno altre campane. Talvolta cambio idea. Che noia una TL dal pensiero unico.

Si defollowano i blasfemi e i violenti, non chi, semplicemente, la pensa diversamente da noi.

Mi piace la mia TL perché ci trovo le opinioni più diverse sugli stessi argomenti. Non me ne piacerebbe una dominata dal pensiero unico


UMORISMO

Certo che i nomi anglosassoni Fiona e Mona sono un po' equivoci.

Un prof di inglese mi ha raccontato di un suo studente che ha tradotto "Life is now" con "Viva la neve". A pensarci bene è geniale.

Svuoto le mie monete nel cappello di un mendicante. Faccio dieci passi, e dico a un altro che non ho più spicci. Stronzo, mi sento sibilare.

A Bari non ci sono cartelli che indicano dov'è l'aeroporto, perché è Palese.

"Questa ginnastica si fa stando supini". Io in giardino ci ho due abeti, andranno bene lo stesso?

Corea del Nerd.

L'importante, a scuola, è non definire mai Enea "Figlio di Troia".

C'è un bar che si chiama Astoria, in cui domattina mi fermerò a prendere il caffè. In pratica, passerò all'Astoria.

Dopo averne viste di tutti i colori, ci attende un futuro nero.

Mi hanno dato del menefreghista. Avrei dovuto rispondere per le rime, ma non l'ho fatto perché ne ne frego.

Viste le notizie che il destino ci riserva, e il nostro giornaliero affidarci alla sorte, fonderò una nuova testata: Il Fato Quotidiano.

Platone è il filosofo più odiato, per la faccenda dell'amore platonico

Alle due di notte, se si è svegli, o bene bene o male male.

Ho fame. M'illumino di mensa.

Scelta difficile quella dell'uovo di Pasqua. C'è da combinare qualità, gusti, confezione, prezzo, sorpresa. Uovo sapiens.

E pensare che c'è gente che di mestiere fa il sommelier.

Il regalo ideale per l'onomastico è la gomma da masticare. Che uno, appunto, mastica.

Il fantacalcio mi ha sempre fatto pensare a una finale Terra-Saturno sul campo neutro di Marte.

Non siamo vecchi, ma diversamente giovani.



VITA

Nella vita non esiste il tasto "elimina".

La vita è una partita a Risiko in cui il tuo obiettivo è conquistare il continente della felicità e gli altri hanno quello di distruggerti.

Alla nascita, a ogni bambino appena partorito, un pubblico ufficiale dovrebbe dire: "tutto ciò che dirai potrà essere usato contro di te

Meno male che ogni tanto ci sono giorni pieni di emozioni positive che ti ricaricano. Bastano pochi minuti.

Per fortuna nel pacchetto della vita sono previsti anche i sogni e le fantasie.

C'è sempre un vetro da rompere, tra noi e ciò che desideriamo. Lo vediamo, e non basta allungare la mano, per prenderlo.

La vita non è una linea retta ma un arabesco.

La vita è una donna che ti stuzzica e poi non te la dà.

Ci sono giorni in cui capisci perché le balene si spiaggiano.

La vita è la prima causa di ansia da prestazione.

Non sono così sicuro che, se me lo avessero chiesto, avrei detto "va bene, voglio nascere".

Con la maturità, il vero problema non è trovare compagnia ma trovare quella che davvero ti piace.

Quando vedi persone davvero sfortunate attorno a te, capisci che non è il caso di lamentarsi troppo per le piccole sfighe che ci affliggono.

Il treno il lunedì mattina è la metafora della vita. Si parte, si condivide il viaggio con degli estranei, si scende. E si viaggia scomodi.

1 commento:

Michela Vita ha detto...

Da questo momento in poi credo che non mi perderò più neanche un tuo post. Non c'è stata frase che non mi abbia fatto sorridere o ridere o commuovermi a seconda dei casi (neanche a dirlo che le mie preferite stanno nella sezione Vita... chissà perchè ;D ).
Ah, essendo di Massa, credo che la risposta sia questa: i fabbricanti di armi di distruzione di massa saranno tutti Carrarini (Carraresi non mi riesce dirlo!), ecco perchè ce l'hanno così tanto con noi :p