lunedì 27 luglio 2015

LA CAPANNA NELLA PALUDE





E’ uscito il n° 11 della rivista SCLS Magazine Gold, settanta pagine a colori realizzate dal forum SCLS (www.spiritoconlascure.com) ma consigliabile, ovviamente, a chiunque sia interessato ad approfondire tutto ciò che ruota attorno al microcosmo zagoriano. Ogni volta che presento una nuova iniziativa di Francesco Pasquali e Stefano Bidetti (i due più attivi rappresentanti del gruppo) sottolineo la loro capacità di realizzare prodotti editoriali di tipo professionale pur svolgendo, nella vita di tutti i giorni, attività del tutto distanti dal mondo della carta stampata. Al loro team si devono, per esempio, l’enciclopedia “Zagortenayde” e il catalogo “Hellingen: io, il nemico”. Il nuovo numero del Magazine di SCLS si caratterizza però per presentare, oltre alla consueta messe di approfondimenti e interviste, anche una storia inedita di Zagor, disegnata a mezzatinta da Marcello Mangiantini e basata su un mio soggetto sceneggiato dal già citato Stefano Bidetti. Si tratta di dodici tavole che, a mio avviso, non possono mancare nella collezione di ogni appassionato intenzionati a non farsi sfuggire nessun racconto del Re di Darkwood. 


Nella rivista compare anche un mio articolo in cui ricostruisco come si è arrivati a produrre questa storia a fumetti. Eccone un estratto.

Nell’autunno del 2014, mi sia stato chiesto di immaginare un racconto “a tema”, il quale avrebbe poi ottenuto molto più successo di quanto fosse lecito immaginare. Tutto nacque dalla richiesta, originata da Ruzica Babic, titolare della Galleria Libreria dell’Arco di Santa Margherita Ligure, di organizzare nella sua cittadina una mostra dedicata a Gallieno Ferri. L’esposizione, che sono stato lieto di aver contribuito ad allestire con lei, prevedeva la messa in cornice di quaranta tavole originali del maestro di Recco, la distribuzione di una cartolina dotata di uno speciale annullo filatelico e la pubblicazione di un albetto in cui doveva comparire qualcosa di inedito riguardante Zagor. A garantire una sede adeguata all’evento avrebbe contribuito l’Amministrazione Comunale, che metteva a disposizione lo storico Castello in riva al mare. Escludendo la possibilità di realizzare una pur breve storia a fumetti, cosa che avrebbe distratto Ferri dalla consegna (assai più urgente) delle tavole della storia con il ritorno di Hellingen che stava disegnando, mi è stato chiesto di scrivere allora un racconto in prosa con protagonista Zagor. Del resto, nel 2011 avevo dato alle stampe un intero romanzo imperniato sullo Spirito con la Scure, edito da Cartoon Club e intitolato “Le mura di Jericho” (mille copie, tutte esaurite). Il problema era che, in ogni caso, bisognava collegare il nuovo racconto con l’evento per cui sarebbe stato scritto: come fare, per poter combinare un incontro fra Zagor, Santa Margherita Ligure, e Gallieno Ferri (i tre elementi della mostra in programma)? Lo sa chi ha letto “La capanna nella palude”, il racconto che i miei sforzi sono riusciti a produrre a tempo di record, corredato da decine di illustrazioni rare o poco viste di Ferri, dietro una copertina inedita, in tiratura limitata. 

L’albetto che ne è risultato è stato distribuito tra il  22 e il 29 novembre 2014, a cominciare dalla cerimonia di inaugurazione della mostra a cui erano presenti anche alcuni autori (Marcello Mangiantini, Mirko Perniola e Jacopo Rauch) ma soprattutto numerosi frequentatori del forum SCLS che hanno tenuto proprio a Santa Margherita il loro raduno, giungendo da tutta Italia. I forumisti hanno promosso tra di loro (e tra gli autori presenti) una raccolta fondi in aiuto agli alluvionati liguri e sono stati messi insieme quasi cinquecento euro.

A quanto pare, il racconto “La capanna nella palude” è piaciuto particolarmente ai curatori della rivista “SCLS Magazine”, i quali hanno proposto alla Sergio Bonelli Editore di poterne realizzare una versione a fumetti. Della sceneggiatura, allo scopo di rendere il prodotto quanto di più “forumistico” possibile (nel senso di avvicinarlo al pubblico di appassionati a cui è destinato), si è occupato Stefano Bidetti, uno dei curatori del Magazine,  mentre i disegni sono stati realizzati (con una tecnica diversa da quella da lui usata di solito) da Marcello Mangiantini. Personalmente sono stato più che felice di acconsentire al progetto e mi sono occupato della supervisione, chiedendo soltanto di diversificare leggermente la trama togliendo i riferimenti a Santa Margherita Ligure che sarebbero sembrati incongrui al di fuori del contesto originario.

Adesso pare che “La capanna nella palude” avrà ancora una terza versione, di nuovo scritta, in calce alla nuova edizione (rivista e corretta) de “Le mura di Jericho” prevista da Cartoon Club. Ovviamente, anche in questo caso si toglieranno i rimandi alla Liguria e dunque la versione definitiva del racconto si adeguerà alle modifiche apportate da Bidetti. Non c’è male, per uno scritto “su commissione” buttato giù in poche ore, e consegnato alle stampe all’ultimo secondo.

Per ordinare SCLS Magazine potete scrivere a
sclsmagazine@gmail.com oppure
telefonare al numero 328/4920420 (Francesco)



Nessun commento: