venerdì 27 luglio 2012

IL TEST DEL COLLEZIONISTA


Una volta andavano molto di moda e non c'era rivista che non ne pubblicasse almeno uno su ogni numero. Di sicuro sono usciti libri interi che ne contenevano a centinaia. Sto parlando dei test, quelli fatti un po' alla buona con una domanda e delle possibili risposte, in grado di permettere la valutazione di quella o di quell'altra attitudine. In TV, furoreggiò per un certo periodo persino un programma RAI, chiamato appunto "Test", condotto da Emilio Fede e curato dal professor Enzo Spaltro

Perciò, nei primi anni Ottanta, realizzando una fanzine chiamata "Collezionare" e dedicata inizialmente a tutti i generi del collezionismo (poi ci saremmo specializzati sui fumetti), pensai di pubblicare un test che valutasse proprio l'attitudine a raccogliere e catalogare oggetti. Naturalmente, le domande, le risposte e le valutazioni me le inventai da solo, però cercando di ragionarci dopo aver studiato com'è che anche Enzo Spaltro elaborava i suoi questionari. Feci un paio di esperimenti con dei miei amici e mi convinsi di aver ideato qualcosa di accettabile. Così, pubblicai il mio lavoro. L'ho ritrovato a distanza di ventisette anni e ve lo ripropongo (non ho cambiato niente, neppure il riferimento alle lire, invece che agli euro). Ditemi se, nel leggere i risultati dopo aver giocato (che di gioco si tratta), vi siete riconosciuti. Magari appureremo che avrei potuto fare l'autore televisivo o il redattore di un rotocalco, se Sergio Bonelli non mi avesse assunto, o magari potrei trovare lavoro proprio come inventore di passatempi del genere per riviste da quattro soldi, quando verrò licenziato, dopo aver pubblicato questo testo.


Il test del collezionista
di Moreno Burattini
da "Collezionare" n° 6 - dicembre 1985
1) Le banconote nel tuo portafoglio sono:

A) Ordinate secondo il verso e/o il valore.
B) Messe così come capita.
C) Solo ogni tanto ti preoccupi di collocarle per bene.


2) Ti hanno regalato un biglietto omaggio per una sala cinematografica:

A) Ci vai subito appena ti è possibile.
B) Pazienti qualche giorno attendendo un film di tuo gradimento.
C) Sei capace di aspettare anche diverse settimane pur di sfruttare il biglietto per un spettacolo che veramente ti piace.


3) Ti decidi a riordinare la soffitta:

A) Butti via tutta la roba vecchia che la ingombra.
B) Dai prima un’occhiata agli oggetti, e decidi di conservarne qualcuno.
C) Analizzi minuziosamente ogni cosa, riordini gli oggetti e ne getti solo una piccola parte


4) Comperi un albo o una rivista a fumetti:

A) Guardi sempre qual è il suo numero progressivo.
B) Lo noti solo se ti capita sotto gli occhi.
C) Te ne disinteressi completamente.

5) Una persona ti chiede un oggetto in prestito. Tu...

A) La accontenti ben volentieri e le dici di fare con comodo tenendo l’oggetto fin che vuole.
B) Le presti ciò che chiede solo se si tratta di un amico fidato, raccomandandoli in ogni caso di restituirlo al più presto e di averne cura scrupolosa.
C) Dici di si, ma ti informi più o meno sul tempo che l’amico tratterrà presso di sé l’oggetto che gli presti.

6) Avendo la capacità di programmare un computer, faresti:

A) Un programma per catalogare oggetti.
B) Un videogame.
C) Un programma per eseguire operazioni e calcoli matematici o di amministrazione contabile.

7) Hai appena letto un romanzo giallo che ti è piaciuto moltissimo:

A) Cerchi di ricordarti il nome dell’autore e se per caso scorgi il libreria un altro suo romanzo lo acquisti.
B) Riponi il libro e non ci pensi più.
C) Inizi a raccogliere tutte le opere di iquell’autore.

8) Preferisci giocare:

A) A pallone.
B) A Monopoli o a Risiko.
C) A scacchi.

9) Sei a Venezia in una afosa giornata di Agosto. In tasca hai solo 4.000 lire. Come le spendi?

A) Comperi un gelato ed una bibita.
B) Comperi una serie di cartoline da mandare agli amici.
C) Comperi un rullino per la tua macchina fotografica o un originale souvenir.

10) A parità di stipendio, ti piacerebbe di più essere il responsabile di:

A) Un bar.
B) Una biblioteca.
C) Un  supermarket.


PUNTEGGI

1) A= 5 - B= 0 - C= 2
2) A= 0 - B= 3 - C= 5
3) A= 0 - B= 3 - C= 5
4) A= 5- B= 3- C= 0
5) A= 0 - B= 5 - C= 3
6) A= 5 - B= 0 - C= 3
7) A= 3 - B= 0 - C= 5
8) A= 0 - B= 5 - C= 3
9) A= 0 - B= 2 - C= 5
10) A= 0 - B= 5 - C= 2


RISULTATI

Da 0 a 6 punti. Poche cose sono tante lontane dal tuo carattere e dalla tua persona quanto il desiderio e la capacità di collezionare. Anzi, non riesci proprio a capire cosa ci trovino tante persone nel perder tempo in passatempi così inutili e noiosi. Per te, come per Balzac, “essere collezionisti” è solo “essere maniaci”. Probabilmente sei una persona impulsiva, amante del pratico, del concreto e dell’immediato con poca attitudine alla pazienza, all’ordine ed alla precisione.

Da 7 15 punti. Non hai pregiudizi particolarmente accentuati verso i collezionisti, ma non sei un collezionista. Probabilmente ti incuriosisce, a volte, l’attività paziente e meticolosa di chi, intorno a te, raccoglie e colleziona qualcosa; ma tu, personalmente, non saresti mai in grado di fare altrettanto. Ti annoieresti prestissimo, e ti verrebbe quasi subito a mancare la costanza per continuare. Ciò non esclude che con qualche tentativo, un po’ di buona volontà e degli amici intorno che ti stimolano tu non possa migliorare da questo punto di vista.

Da 16 a 27 punti. Consideri la pratica del collezionare interessante e forse anche piacevole. Apprezzi e ammiri le collezioni altrui se ti vengono mostrate, e forse provi il desiderio di metterne su una. Le capacità di fondo non ti mancano certo per poterlo fare, ma devi fare qualche sforzo per migliorarle e per poter conseguire un qualche risultato. Sei un collezionista potenziale: solo con un po’ di costanza e di entusiasmo potrai mettere in atto le tue qualità.

Da 28 a 38 punti. Se non collezioni ancora qualcosa è solo perché circostanze di ordine pratico te lo hanno do volta in volta impedito o hanno distolto la tua attenzione da questo campo indirizzandola altrove, ma più probabilmente sei giù un collezionista e da questo punto di vitsa sei anche abbastanza ben dotato. Le tue qualità non sono però tali da renderti un campione modello tra quanti praticano l’hobby del collezionare oggetti: ti manca ancora qualcosa in costanza, pazienza ed entusiasmo. Forse le tue collezioni vengono aggiornate ed arricchite con fiammate momentanee e improvvisa passione, poi tornano a giacere per qualche tempo nei tuoi cassetti; oppure hai il costante desiderio di curarlo maggiormente ma poi no trovi sempre il tempo e la voglia per farlo sul serio. Ma ad uno con le tue caratteristiche, questi sono difetti che si perdonano volentieri.

Da 39 a 50 punti. Sarà molto difficile trovare un tipo come te che non sia un collezionista, in quanto tu possiedi in sommo grado tutte le caratteristiche standard dell’appassionato raccoglitore e catalogatore di oggetti. Coloro che non condividono il tuo hobby ti giudicano un maniaco, e forse lo sei, ma nel senso più buon dell’ espressione, che evidenzia le tue indiscutibili doti di pazienza, meticolosità, ordine e precisione. Proprio in ragione di queste tue qualità non puoi che trarre inenarrabili gioie e soddisfazioni dalla tua attività do collezionista, attività nel quale sei veramente additabile esempio.


11 commenti:

Guitar Jim ha detto...

22
più o meno quello che mi aspettavo.
Sono tendenzialmente un ammassatore e poi quando la roba non entra più tendo a buttare via tutto (tranne i fumetti)

Però sono anche un appassionato catalogatore, per cui il 22 mi sembra giustissimo

Mic ha detto...

Divertente e, per quanto mi riguarda, veritiero: 32 punti, sono collezionista di molte tipologie di oggetti (libri, fumetti, dvd, giochi in scatola) e aggiorno le collezioni a "fiammate momentanee". Con l'avvento del digitale le case di molte persone si sono svuotate di film e dischi: un vero peccato. Ora con gli e-book rischiano di scomparire anche i libri. Prima del digitale tutti erano un po' più collezionisti.

cicothenay ha detto...

ciao Moreno ho fatto il tuo test, ne è uscito quello che sapevo già: sono un collezionista al limite del maniacale ovviamente di fumetti e del nostro Zagor visto che anche se ho la serie mensile stò comprando la ristampa storica a colori e ne sono contento....

Alessandro Oresti ha detto...

non mi considero affatto un collezionista.
seguo poche serie a fumetti (i fumetti sono l'unica cosa che colleziono), ma ignoro le ristampe (tranne quando esce un numero che mi interessa per davvero, però di recente mi sono promesso di non comprarne più) e non mi faccio problemi se non posseggo tutti i numeri di una serie.
ad esempio, di zagor non ho mica tutti gli albi, negli anni ho cercato di recuperare soprattutto le storie più importanti di nolitta, mentre quelle del periodo boselliano e burattiniano me le sono trovate in edicola quando ho cominciato a seguire il personaggio.

insomma, ho un buco enorme soprattutto nella fascia di toninelli, ma la cosa non mi preoccupa più di tanto, preferisco puntare sulle nuove storie, anzichè sulle vecchie, perchè credo molto nell'idea di vivere la propria generazione.
non mi piace accumulare, comprare un fumetto solo per il piacere di avere un albo, per me è la qualità quello che conta, preferisco selezionare, dare un certo peso ad ogni pezzo della mia collezione.
i test sono sempre una cosa simpatica: in quello proposto mi è uscito 33, giusto un punto in più di Mic, confluendo nel suo stesso profilo

Francesco L. P. 012 ha detto...

36 Punti.
La descrizione per questo punteggio é perfetta per me.

Anonimo ha detto...

46 punti....
sono irrecuperabile?
Simpatico test.... scontatissima la 10, impossibile scegliere un'opzione diversa da quella di gestire una biblioteca... le altre due opzioni quali erano?..eh...eh!!
Che dire,,,, indubbiamente riguardo il materiale cartaceo amo conservare tutto ciò che mi incuriosisce, sia che si tratti di un fumetto, di una vecchia rivista o di un giornale d'epoca!!!

(zenith52)

Cesare Milella ha detto...

40 punti.
Otto risposte da cinque punti, tranne la otto e la nove dove ho preferito il pallone e bibita e gelato (doppio zero).
Ma sapevo già di essere un collezionista al limite del maniacale come cicothenay: non butto mai niente e quando mi è capitato di prestare un fumetto, anche all'amico più fidato, soffrivo da cani

Baltorr ha detto...

Ho totalizzato 46... leggermente sotto la soglia della patologia...:-D

Nick ha detto...

Ciao!

Cone me il test non ha funzionato: ho fatto 40 punti (5 a tutte le domande, tranne che giocherei a pallone e prenderei un gelato a Venezia), però non sono un collezionista!

Vabbe', compro i fumetti e li tengo in ordine di numero sullo scaffale, ma il mio intento è leggerli, non collezionarli!

Moreno Burattini ha detto...

Per Nick: fermo restando che il mio test è stato fatto seguendo criteri logici e di buon senso e in mancanza di ogni mia preparazione specifica (ma sono convinto che la maggior parte dei test sulle riviste popolari sono realizzati ancora più alla carlona da redattori incompetenti come me), credo che il tuo riporre i fumetti in ordine e conservarli sia un sintomo di una forma di collezionismo, magari inconsapevole! I non collezionisti non conservano e non tengono in ordine.

Nick ha detto...

Sì, forse hai ragione: la mia è una forma di collezionismo.

Quel che intendevo dire è che non sono un maniaco: in edicola compro la prima copia che trovo e non sto a cercare quella perfetta; non compro solo albi originali, ma anche ristampe; non tengo gli albi sottovuoto, li tengo a portata di mano pronti per essere sempre letti; eccetera...