venerdì 8 novembre 2013

LA CLASSIFICA

Ho da poco superato il traguardo (anche se la corsa continua, e dunque si tratta solo di una tappa intermedia) delle cento storie zagoriane uscite con la mia firma. Da molto tempo ho tagliato invece quello del maggior numero di tavole sceneggiate da un singolo autore nell'ambito della serie (superando dunque, per quantità e non certo per qualità, la quota raggiunta da Sergio Bonelli che si fermò a 15158).

Mentre mi avvicinavo al filo di lana della centesima avventura, i frequentatori del forum SCLS (acronimo di Spirito Con La Scure, un gruppo recentemente arrivato a festeggiare i dieci anni di attività in rete) hanno organizzato una sorta di "torneo" fra i miei racconti per eleggere quello che, secondo loro, sia da considerarsi il mio migliore. Oppure, volendo leggere la gara al contrario, per infamare quello peggiore. Artefice dell'iniziativa, uno dei più attivi forumisti: "One Eyed" Jack (questo il suo nik), ovvero Giuseppe Aymerich. A iniziativa conclusa, ho chiesto a Giuseppe di presentarla in prima persona, con il testo che potete leggere qui sotto. A seguire, pubblico la classifica (limitatamente alle prime trentadue posizioni) con un mio breve commento. Per finire, il tabellone di tutte le eliminatorie.

Giuseppe Aymerich (in camicia chiara) con Corwin, moderatore del forum
LA "MORENIADE"
di Giuseppe Aymerich

Da sempre mi sono appassionato a organizzare tornei. Su qualunque cosa e in qualunque ambito. Il forum SCLS è quindi stato per me, fin dalle origini, un’inesauribile ludoteca in cui riversare e plasmare tutte le idee che mi venivano in mente, da quelle più serie a quelle più giocose, potendo contare sulla complicità di decine di forumisti, e soprattutto sulla loro preziosissima pazienza! Alla categoria delle iniziative serie appartiene la Moreniade, svoltasi sul forum dall’autunno 2012 all’estate 2013. Appartiene ai tornei del genere “La miglior storia di…”, che in altre occasioni ho riservato anche ad altri autori zagoriani. Ma dedicarsi alla sterminata produzione di Moreno è stata sicuramente l’impresa più complessa: lui è l’autore che ha scritto il maggior numero di racconti zagoriani (fra serie inedita, speciali, maxi, almanacchi, albi giganti e altro ancora). Al momento in cui è partito il torneo, avevo censito la bellezza di novantasette episodi che recavano la sua sceneggiatura.

"One Eyed" Jack tra i forumisti SCLS al recente raduno di Palermo
Dovendo scegliere quali storie far partecipare, ho pensato di adottare un criterio onnicomprensivo. Ho accantonato l’ipotesi di fare qualunque discriminazione, che avrebbero potuto dare adito a controversie, e ho quindi ammesso al torneo tutte le storie zagoriane sceneggiate da Moreno, incluse quelle basate su soggetto altrui e includendo anche gli speciali di Cico e gli albetti umoristici allegati agli speciali degli anni Novanta. Eventualmente sarebbero stati gli elettori con il loro voto ad interrompere il cammino delle storie non ritenute degne. Novantasette episodi partecipanti, dunque. 

La formula del torneo risultava piuttosto semplice: sulla base del cosiddetto Sondaggio Perfetto (il “raccoglitore” di tutti i voti espressi dai forumisti su tutte le storie di Zagor) ho individuato le teste di serie, gli episodi di seconda fascia e così via fino alle “storie-materasso”. Le due storie meno amate si sarebbero affrontate in un turno preliminare, in modo da ricondurre le partecipanti al numero di novantasei, che sarebbero poi state suddivise in sedici gironi da sei. Le due storie che avrebbero raccolto più voti per ciascun girone, e dunque trentadue in tutto, sarebbero poi accedute alla fase ad eliminazione diretta, che avrebbe condotto all’incoronazione della vincitrice. I casi di parità sarebbero stati risolti a suon di spareggi. Infine, oltre alla classica finale per l’assegnazione del terzo e quarto posto, avevo ideato delle ulteriori finaline fra le storie perdenti dei precedenti turni ad eliminazione diretta, in modo da poter redigere una classifica completa dal primo al trentaduesimo posto… e da prolungare il gioco il più a lungo possibile. Quanto all’elettorato: avrebbero potuto votare senza discrimine tutti gli utenti del forum, con un voto a testa (eccetto nella prima fase, in cui si sarebbero potuti esprimere tre voti). Ogni gara sarebbe rimasta attiva per una settimana, a parte gli spareggi per cui erano previste regole speciali e svolgimenti più rapidi.

Sapevo già di poter contare sulla complicità degli amici forumisti, ma francamente temevo che per un torneo così lungo l’interesse avrebbe finito per scemare progressivamente. E invece la risposta è sempre stata più che soddisfacente: fra i trenta e i quaranta voti per gara, ossia il voto costante di quasi tutti gli utenti più assidui di SCLS e in più, a rendere imprevedibile il tutto, la partecipazione saltuaria di svariate meteore e forumisti dell’ultima ora. Un’altra convinzione che ho visto crollare era che avrebbero prevalso le riflessioni del tipo “Moreno scriveva meglio prima, le storie non sono più quelle di un tempo, una volta qui era tutta campagna, dove andremo a finire signora mia”. E invece, seppure gli episodi più antichi abbiano complessivamente tenuto meglio, anche la falange dei racconti più recenti se l’è cavata dignitosamente. Addirittura la finalissima ha visto contrapposte una delle prime storie di Moreno contro una delle ultime, a riprova che evidentemente gli alti e i bassi nei gradimenti ci sono sempre stati.

Ma la convinzione della vigilia che più di ogni altra è stata smentita è sul nome della storia vincitrice. Sono quasi dieci anni che si ripete senza sosta che il capolavoro di Moreno è quella “Palude dei forzati” che perfino i critici più rabbiosi osannano come una delle più belle storie di Zagor, almeno nell’ambito post-nolittiano. E invece, a vincere è stata un po’ a sorpresa quell’“Abbazia del mistero” che nell’ormai remotissimo 1992 aveva fatto capire a tanti di noi che era nata una stella nel firmamento zagoriano. E una stella che per ora non pare avere alcuna voglia di smettere di brillare. 

PS: per la cronaca, io tifavo per “L’uomo con il fucile”, autentico cult della produzione burattiniana, che pur non riuscendo ad arrivare sul podio ha fatto comunque un bel cammino.

CLASSIFICA FINALE

1) L'abbazia del mistero


3) La palude dei forzati

4) Il diabolico Mortimer

5) L'uomo con il fucile

6) La morte sospesa

7) Il tesoro di Jean Lafitte


9) Plenilunio

10) La lunga marcia

11) Il segreto di Cristoforo Colombo

12) La trama del ragno

13) I pirati del Drago

14) Piramide di sangue

15) La terra dei Cherokee

16) Il mistero dell'Unicorno


18) Il ritorno del mutante

19) Alla ricerca di Zagor

20) Sangue apache

21) La vendetta di Mortimer

22) Hawak il crudele

23) Il libro del Demonio

24) La maledizione del Poseidon

25) Uomini in guerra

26) Il figlio perduto

27) Darkwood anno zero

28) Il passato di Ramath

29) La diabolica invenzione

30) La strega della sierra


32) Fuga per la libertà


Con i forumisti SCLS al raduno di Palermo per i loro dieci anni
IL MIO COMMENTO
di Moreno Burattini

La mia prima reazione è stata quella dell'incredulità, seguita dalla gratitudine. Non già incredulità per il titolo vincitore, ma per il fatto che dei lettori abbiamo avuto la voglia e la costanza di cimentarsi in una votazione del genere, così lunga e riguardante così tanti titoli. Vedrete poi di seguito la complessità delle operazioni di voi: "incredibile" è sicuramente l'aggettivo giusto, e non lo uso per la falsa modestia di chi si schermisce fingendo di non ritenersi degno di tanta attenzione. Inoltre, per esprimere dei voti si presuppone che i votanti abbiano letto (e magari riletto) le avventure su cui sono chiamati a esprimersi, distribuite su oltre vent'anni di pubblicazioni. Molti degli albi sono inoltre esauriti da tempo e non hanno avuto alcuna ristampa (speriamo nella Collezione Storica di Repubblica). Come se non bastasse non ci sono soltanto titoli della collana Zenith, ma anche storie apparse sugli Almanacchi, sui Maxi, sugli albetti allegati agli Speciali, e così via. Dunque, che altro dire se non "grazie" a tutti coloro che hanno votato?

Veniamo ai risultati. Se fossi stato chiamato a scommettere sull'esito della votazione, avrei puntato su "La palude dei forzati", magari dando qualche chance anche a "L'uomo che sconfisse la morte". Invece, ha vinto (e ne sono contento), "L'abbazia del mistero": ovvero la mia seconda storia in assoluto, quasi a voler dire che quando ho iniziato a lavorare a Zagor ero già maturo al punto giusto. Tuttavia, al secondo posto c'è "L'uomo che sconfisse la morte", ovvero uno dei lavori più recenti: segno, mi pare di capire, che in vent'anni di sceneggiature non sono poi del tutto degenerato. Ma c'è un'altra considerazione da fare: "L'abbazia del mistero" non è una storia western. Anzi, è claustrofobia, svolgendosi in gran parte fra le mura di un ex-monastero e nelle caverne sottostanti. C'è di più: la si potrebbe considerare un giallo, visto che Zagor indaga sull'identità di un insospettabile assassino, svelata nel finale. Dunque vengono smentiti coloro i quali credono che lo Spirito con la Scure non debba vivere avventure contaminate dai generi più disparati e che solo quelle con i banditi, i trapper e gli indiani abbiano diritto di cittadinanza.

Scorrendo il resto della classifica, mi stupisce la presenza, fra le prime dieci, de "Il tesoro di Jean Lafitte": non perché non la consideri un buon lavoro (anzi), ma appunto perché ci sono riferimenti a fatti storici (che temo sempre essere indigesti) e ci sono i disegni di Sandro Chiarolla, un maestro che io adoro ma che ha un tratto non esattamente definibile "classico", anzi, è dirompente. Anche in questo caso si smentisce l'assunto che una storia di Zagor, per piacere, debba essere disegnata il più possibile in uno stile simil-Ferri.   Mi meraviglia anche il buon piazzamento di "Darkwood Anno Zero", storia evidentemente tanto amata da molti quanto detestata da alcuni, per gli aspetti "magici" che forse erano stati travisati (ma spero che "La progenie del male" abbia chiarito meglio la figura di Shyer). Vedo tra i primi venti racconti seguenti il primo ben tre avventure con protagonista il diabolico Mortimer: ne sono molto contento, vuol dire che anch'io ho dato il mio contributo alla serie creando un "cattivo" che ha riscontrato l'apprezzamento dei lettori (non era scontato, visto il parere di alcuni detrattori).

Se potessi cambiare le carte in tavola, toglierei dalla trentesima posizione "La strega della Sierra", che non è tutta mia (il soggetto porta la firma di Mauro Boselli) per sostituirla con la storia scritta da me preferita da Gallieno Ferri (lo ha detto a Parma, di recente, in un incontro con il pubblico): "Ombre nella foresta", il racconto in cui compaiono i freaks. Credo anch'io che si tratti di un lavoro degno di nota, pieno di implicazioni in grado di stimolare riflessioni e anche di suscitare un po' di commozione. Magari un giorno potrebbe venire rivalutato.

Inoltre, è rimasto fuori gara il terzo Zagorone, "La storia di Betty Wilding". Chissà se la classifica sarebbe cambiata se anche questo titolo ci fosse rientrato. Non resta che sperare in una seconda "Moreniade" fra altri vent'anni, oppure al momento del mio pensionamento: lancio dunque un appello a Giuseppe Aymerich perché si prepari per tempo. Grazie ancora a tutti!



TABELLONE

Turno preliminare

River Cico - Cico rivoluzionario 17-3


Prima fase

1) Uomini in guerra 32 pt; Il figlio perduto 21 pt; Liberty Sam 19 pt; Gli invasati 11 pt; Cico esploratore 4 pt; Il maleficio di Anulka 2 pt.

2) L'uomo con il fucile 40 pt; Alla ricerca di Zagor 24 pt; Tropico del Cancro 18 pt; Cico trapper 7 pt; Il seme della violenza 3 pt; Cico cavernicolo 1 pt.

3) Darkwood anno zero 27 pt; Fuga per la libertà 24 pt; Magia indiana 17 pt; La corsa sul fiume 12 pt; Ombre nella foresta 11 pt; Cico paladino 5 pt.

4) L'abbazia del mistero 50 pt; La terra dei Cherokee 32 pt; Il castello nel cielo e Il villaggio del mistero 4 pt; Cico agente segreto e Cico archeologo 3 pt.

5) La trama del ragno 36 pt; Sangue apache 32 pt; Sangue mohawk 14 pt; La leggenda di Wandering Fitzy 11 pt; La banda aerea 6 pt; Cico conquistador 3 pt. 

6) Piramide di sangue 39 pt; Il mistero dell'unicorno 36 pt; La mummia delle Ande 15 pt; Neve rossa 4 pt; Palude mortale 3 pt; Il sangue dei Cheyenne 2 pt. 

7) La vendetta di Mortimer 37 pt; La diabolica invenzione 23 pt; I mercenari 10 pt; Insetti assassini 9 pt; L'eredità del pirata 5 pt; La montagna di fuoco 3 pt.

8) La morte sospesa 46 pt; La maledizione del Poseidon 17 pt; Un capestro per Gambit 13 pt; La terra della libertà 7 pt; Il bambino rapito e Cico pioniere 0 pt.

9) Il diabolico Mortimer 42 pt; La progenie del Male 27 pt; L'indiana bianca 4 pt; Una canzone per Kimberly 3 pt; Cico cowboy 2 pt; Cico sull'isola del tesoro 0 pt.

10) Il passato di Ramath 21 pt; I cavalieri del Graal 19 pt; Il forte abbandonato 18 pt; Cico detective 10 pt; L'orribile maledizione 7 pt; L'ombra sul sole 3 pt.

11) I pirati del Drago 46 pt; Hawak il crudele 27 pt; Cico galeotto e Lo specchio nero 4 pt; La corsa delle mongolfiere 3 pt; Zanne insanguinate 2 pt.

12) Plenilunio 49 pt; Il libro del Demonio 23 pt; L'uomo nel mirino 13 pt; Cico giornalista 1 pt; Lo sciamano bianco e Cico soldato 0 pt.

13) La palude dei forzati 44 pt; L'uomo che sconfisse la morte 35 pt; L'uomo venuto dall'Oriente 6 pt; River Cico 2 pt; L'ira di Tonka e Giustizia sommaria 0 pt.

14) Il tesoro di Jean Lafitte 48 pt; La strega della sierra 18 pt; Cico & company 10 pt; Il colpo della pistola 7 pt; Lo scrigno di Manito 5 pt; Tragedia a Silver Town 0 pt.

15) Pericolo mortale 34 pt; Il ritorno del mutante 23 pt; Il mistero dell'isola e Agenti segreti 11 pt; La sorgente misteriosa 7 pt; Cico cercatore d'oro 3 pt.

16) La lunga marcia 41 pt; Il segreto di Cristoforo Colombo 26 pt; Soldati fantasma 19 pt; Nodo scorsoio 2 pt; Minaccia aliena e Cico bandito 1 pt.


Sedicesimi di finale

1) Plenilunio - La strega della sierra 25-6

2) L'uomo che sconfisse la morte - Il passato di Ramath 28-3

3) L'uomo con il fucile - Il libro del Demonio 19-12

4) La lunga marcia - La diabolica invenzione 20-11

5) I pirati del Drago - Fuga per la libertà 25-2

6) Pericolo mortale - Hawak il crudele 16-9

7) La terra dei Cherokee - Uomini in guerra 19-9

8) Il diabolico Mortimer - I cavalieri del Graal 26-3

9) Il tesoro di Jean Lafitte - Il figlio perduto 24-3

10) La trama del ragno - La progenie del Male 15-12

11) Piramide di sangue - Sangue apache 16-16 (Spareggio: 7-4)

12) L'abbazia del mistero - Alla ricerca di Zagor 22-9

13) La palude dei forzati - Il ritorno del mutante 29-6

14) Il segreto di Cristoforo Colombo - La vendetta di Mortimer 19-13

15) Il mistero dell'Unicorno - Darkwood anno zero 21-9

16) La morte sospesa - La maledizione del Poseidon 25-6


Finaline fra i perdenti dei Sedicesimi di finale

Prima tornata

XVII- XXXII posto) La progenie del Male 6 pt; Il ritorno del mutante 5 pt; Sangue apache e Alla ricerca di Zagor 3 pt; Hawak il crudele e La vendetta di Mortimer 2 pt; Il figlio perduto, Uomini in guerra, La maledizione del Poseidon, Il libro del Demonio, Darkwood anno zero 1 pt; La strega della sierra, Il passato di Ramath, La diabolica invenzione, Fuga per la libertà, I cavalieri del Graal 0 pt.  

Seconda tornata

XIX-XX posto) Alla ricerca di Zagor - Sangue apache 16-12

XXI - XXII posto) La vendetta di Mortimer - Hawak il crudele 15-10

XXIII - XXVII posto) Il libro del Demonio 9 pt; La maledizione del Poseidon e Uomini in guerra 6 pt; Il figlio perduto 2 pt; Darkwood anno zero 0 pt.

XXVIII - XXXII posto) Il passato di Ramath 11 pt; La diabolica invenzione 10 pt; La strega della sierra 6 pt; I cavalieri del Graal 1 pt; Fuga per la libertà 0 pt.

Terza tornata

XXIV-XXV posto) La maledizione del Poseidon - Uomini in guerra 16-8


Ottavi di finale

1) L'uomo che sconfisse la morte - Plenilunio  19-11

2) L'uomo con il fucile - La lunga marcia 20-11

3) Pericolo mortale - I pirati del Drago 19-12

4) Il diabolico Mortimer - La terra dei Cherokee 20-11

5) Il tesoro di Jean Lafitte - La trama del ragno 26-7

6) L'abbazia del mistero - Piramide di sangue 22-11

7) La palude dei forzati - Il segreto di Cristoforo Colombo 24-6

8) La morte sospesa - Il mistero dell'Unicorno 16-15


Finaline fra i perdenti degli Ottavi di finale

Prima tornata

IX-XVI posto) Plenilunio 7 pt; La lunga marcia 6 pt; Il segreto di Cristoforo Colombo 4 pt; La trama del ragno 3 pt; Piramide di sangue e I pirati del Drago 2 pt; La terra dei Cherokee 1 pt; Il mistero dell'Unicorno 0 pt.

Seconda tornata 

XIII-XIV posto) I pirati del Drago - Piramide di sangue 17-8


Quarti di finale

1) L'uomo che sconfisse la morte - L'uomo con il fucile 21-8

2) Il diabolico Mortimer - Pericolo mortale  17-7

3) L'abbazia del mistero - Il tesoro di Jean Lafitte 18-9

4) La palude dei forzati - La morte sospesa 17-11


Finalina fra i perdenti dei Quarti di finale

Tornata unica

V-VIII posto) L'uomo con il fucile 14 pt; La morte sospesa 5 pt; Il tesoro di Jean Lafitte 4 pt; Pericolo mortale 3 pt.


Semifinali

1) L'uomo che sconfisse la morte - Il diabolico Mortimer 18-13

2) L'abbazia del mistero - La palude dei forzati 16-15


Finale III-IV posto

La palude dei forzati - Il diabolico Mortimer 18-10


Finalissima

L'abbazia del mistero - L'uomo che sconfisse la morte 19-19 (Spareggio: 7-1)



7 commenti:

Lorenzo ha detto...

"L'uomo con il fucile" battuto da "L'uomo che sconfisse la morte"... mah! E' vero che le opinioni sono tutte legittime, tuttavia è la differenza di voti che mi ha colpito: 21-8 cioè 13 voti di scarto, evidentemente in questi 20 anni i gusti di alcuni lettori sono cambiati.

Il mio podio è:
1) L'uomo con il fucile;
2) L'abbazia del mistero;
3) Agenti segreti;
"La palude dei forzati" e "L'uomo che sconfisse la morte" sono delle gran belle storie dove però, secondo me, si capisce subito chi sono i colpevoli, manca quindi una autentica rivelazione. La complicità dello sceriffo con il direttore del carcere e i banditi non ha aggiunto granché alla storia, che è cmq ottima. Idem per Olaf Botegosky: era evidente, almeno per me, che era lui quello ucciso dal fratello di Red Warrior.
Questione di opinioni, quello che conta veramente è che tu Moreno ti mantenga sempre su questo livello.
E lascia stare quelli che non vogliono le storie fantastiche, i riferimenti storici, i viaggi, tira dritto. Ciao.

Giampiero Belardinelli ha detto...

Partecipando in maniera sporadica al forum non sono tra i votanti e, all'inizio, non avevo compreso cosa fosse 'sta Moreneide: colpa delle mie frettolose incursioni in SCLC. Quindi do atto al curatore dell'iniziativa di aver dato il via e portato a termine l'operazione.
La classifica la trovo equilibrata ed è ovvio che ognuno con un minimo senso critico avrebbe preferito un titolo a in altro. Ma la difficoltà nello scegliere tra tanti titoli sottolinea la qualità delle sceneggiature burattiniane, a conferma di come la serie continui la sua positiva cavalcata...
Nel merito delle storie avrei messo nella mia personale top-ten Il libro del demonio, Il mistero dell'Unicorno e appunto Ombre di Darkwood, tre storie ricche di suggestioni e rispettivamente simboli di altrettanti universi narrativi della saga zagoriana.
Chiudo con un breve commento della freakkettiana Ombre di Darkwood: la breve avventura smentisce il fatto che solo quelle ad ampio respiro possano catalogarsi tra le migliori storie della serie. Tra l'altro, uno dei gioiellini del recente passato è secondo me Alla ricerca di Zagor, toccante, minimalista e dura come un pugno nello stomaco. Tornando in tema, già il prologo mostra come gli autori si siano slegati da cliché del passato, con un'idea che mi auguro venga riutilizzata. L'avventura ha modelli classici a cui è doveroso rifarsi, ma allo stesso tempo reinventa e crea un nuovo cliché... Insomma, riflessioni umane, implicazioni sociali legate all'epoca ma sempre attuali perché la mostruosità, quella dell'indifferenza e del rifiuto di ogni forma al di fuori del consueto (poi, qual è il consueto?...), è purtroppo ben lontana dall'essere sconfitta.

Giampiero Belardinelli ha detto...

Errata corrige: anche se si intuisce, la storia con i freak a cui faccio riferimento è Ombre nella foresta o Mostri!, il titolo che trovo più indicativo e con cui l'ho citata in un articolo sul volume Zagortenayde, edito da Francesco Pasquali.

giob225 ha detto...

CMque, visto il successo del genere "giallo" perchè non riprovarci con una nuova sceneggiatura tipo "abbazia del mistero" o "libro del demonio"?
Sono tra le mie preferite in senso assoluto e da quanto è risultato, piacciono molto anche a molti altri..

tony ha detto...

la mia classifica:
1) l'uomo che sconfisse la morte
2) il ritorno del mutante
3) la progenie del male
4) lo scrigno di manito
5) darkwood anno zero
6) il tesoro di jean lafitte
7) il passato di ramath
8) magia indiana
9) il libro del demonio
10) la trama del ragno.

Francesco Romani ha detto...

In effetti la classici è piuttosto variegata visto che vediamo alternarsi nella classifica storie degli anni 90, della prima metà degli anni 2000 e quelle a cavallo tra gli anni duemila e duemiladieci. Piuttosto equilibrata direi!

Francesco Romani ha detto...

Sono andato a scovare il sondaggio del 2004. Quelle qualificate agli ottavi si trovano anche qui quasi tutte ai primi posti a parte Mortimer 2, che penso sia retrocesso anche a causa delle nuove storie uscite nel frattempo e che invece li era arrivata tra le prime quattro, e "Libert Sam" che in questo nuovo non figura neanche tra le prime 32!
Autentica sorpresa vedere al primo posto a questo punto "L' abbazia del mistero" dato che all' epoca non era riuscita ad arrivare tra le prime otto! E anche leggendo il topic della storia, pur valutata molto positivamente nel corso degli anni, non viene mai o quasi indicata come la migliore!