domenica 2 dicembre 2012

A VOLTE, PER FORTUNA, RITORNANO



Come capita alle persone di una certa età, sono andato spesso rivangando i ricordi di gioventù, e ho ripercorso in più riprese la storia dei miei trascorsi prima di fanzinaro (che rivendico con orgoglio), poi di curatore e collaboratore di riviste via via sempre più professionali. Perciò, chi segue questo blog sa già tutto del Club del Collezionista, di "Collezionare", di "Dime Press" e di Mondi Paralleli. Non mi starò a ripetere: mi basterà segnalare l'avvento in Rete di un blog curato dai miei amici Saverio Ceri e Francesco Manetti, miei compagni d'avventura in quegli anni eroici (li vedete con me nela foto poco più sotto, scattata nella nostra ex-fumetteria pratese). Di Saverio avete potuto constatare il talento e la competenza con cui ha gestito per molti mesi la rubrica "Diamo i numeri", seguitissima qui su "Freddo Cane", di Francesco in molti ricorderanno le mille cose che ha scritto sul mondo del fumetto, dallo Speciale Barks di "Collezionare" alle cinquanta introduzioni ad "Alan Ford Story" della Mondadori. "Dime Web", questo il nome del blog, intende in qualche modo raccogliere l'eredità di "Dime Press", e chissà che l'iniziativa, per ora soltanto telematica, possa avere un futuro anche di diversa natura. Volentieri, però, a questo punto, lascio la parola a Ceri & Manetti perché presentino da soli la loro creatura.



ARRIVA DIME WEB!
di Saverio Ceri & Francesco Manetti

Come più volte ricordato sulle pagine elettroniche di “Freddo Cane in Questa Palude”, nel 1992 i ragazzi della provincia fiorentina che avevano dato vita e maggior sostegno alla fanzine Collezionare – Moreno Burattini, Saverio Ceri, Francesco Manetti e Alessandro Monti – firmarono il primo numero di Dime Press, il “magazzino bonelliano”, per i tipi della Glamour International Production di Antonio Vianovi. Mentre Collezionare, che aveva chiuso nel 1991 dopo sette anni di uscite, si occupava di ogni pubblicazione a fumetti, qualunque fosse l'editore e la nazionalità, e di letteratura “di genere”, Dime Press focalizzò la sua attenzione sul cosmo della Sergio Bonelli Editore, che in quei tempi (con le serie di punta di Tex, Dylan Dog, Zagor e Nathan Never) conosceva un vero e proprio boom di lettori e di appassionati.

Francesco Manetti e Saverio Ceri con Leonardo Gori e Alberto Becattini
Il gruppo fondatore lasciò la prozine per altri lidi nel 2000, ma lo spirito di quelle due riviste – con le quali i quattro amici avevano vissuto e penato per un quindicennio - non è mai morto! Venti anni dopo la nascita di Dime Press, nel settembre del 2012, Ceri & Manetti hanno aperto un blog e l'hanno chiamato Dime Web – Quaderni bonelliani!

Come viene chiaramente spiegato nel secondo post  e nelle rubriche (Da Collezionare a Dime Press”, “Chi diavolo siamo?” e “Collaborare a Dime Web!”), l'intento principale è quello di far rivivere su Internet – a partire dal classico logo e dalla scura livrea - la gloriosa testata della Glamour, insieme agli antichi collaboratori (come il saggista Giampiero Belardinelli e lo sceneggiatore Filippo Pieri), con ”Il Giorno del Giudizio 2.0” (le recensioni degli albi in edicola), le parodie dei personaggi, gli articoli di storia fumettistica, le incursioni nel mondo del collezionismo, le interviste, le curiosità, le novità e così via. E non mancano i dati, con i celeberrimi ”Diamo i Numeri” di Saverio Ceri! Non solo. Degno erede di Collezionare il blog Dime Web si occuperà anche del “buon vicinato”. Ecco dunque le visite nell'universo disneyano e  nel surrealismo jacovittesco – solo per citare alcuni recenti articoli. Dime Web ha anche una “vetrina” su Facebook, dove vengono prontamente segnalati i nuovi post. Collaborare a Dime Web è facilissimo! Saverio Ceri & Francesco Manetti scrivono articoli fumettistici dalla fine degli anni '80 e, ai tempi di Collezionare e Dime Press, una buona parte del loro lavoro veniva assorbita dalla lettura e dall'elaborazione di manoscritti, dattiloscritti e file di videoscrittura, dalla correzione delle bozze e infine dalla impaginazione di tutti gli interventi che piovevano in redazione da tutta Italia. E' sempre stato un piacere pubblicare - dopo un attento e necessario lavoro di selezione e di editing - articoli della più varia provenienza: dal lettore attento, dall'appassionato, dal collezionista, dal professionista, dal giornalista. Oggi, come vuole la tradizione, Ceri & Manetti aspettano (all'indirizzo e-mail dimepressweb@gmail.com) i vostri lavori, le vostre proposte e le vostre idee: recensioni, commenti, interviste, reportage, biografie, disegni inediti, scoop, analisi filologiche, cronologie, storie, index...


2 commenti:

Franco Lana ha detto...

Un ritorno davvero speciale, quanto inatteso! I tempi di Collezionare e di Dime Press, rimangono magnifici, anche come semplice appassionato e lo speciale di Zagor-Collezionare è il più bel saggio sul personaggio, mai realizzato.

Dime Web ha detto...

Grazie, Franco! Ce la mettemmo tutta!

Francesco Manetti