venerdì 27 agosto 2010

THE FINAL COUNTDOWN

In media, due libri a settimana. Cento all'anno. Sono quelli che leggo io, da quando avevo dieci anni. Posso sperare (o temere) di vivere fino a novanta anni. Di conseguenza, quando morirò avrò letto ottomila libri. Angosciosamente pochi, pensando a quanti ce ne sono. Adesso sono a metà del guado. Ne ho letti quattromila e me ne rimangono altrettanti. Vago in libreria per scegliere quali. Conto i libri che mancano alla mia morte. E quelli che, esclusi per mancanza di tempo, mancheranno alla mia vita.

7 commenti:

Warzak ha detto...

Per quanto si desideri leggere più libri possibili, quelle postate nell'articolo sono cifre esaltanti. Comunque!

Até logo

Giampiero Belardinelli

Anonimo ha detto...

moreno, scusa ho fatto un pò di calcoli molto sommari.
Calcolando un libro in media di 400pagine dove si impiegano due minuti per pagina ci vogliono 13 ore e mezzo per leggerlo interamente. Due libri sono quasi 27 ore alla settimana, cioè quasi quattro ore al giorno di lettura.
Considerando la giornata di 24 ore, un minimo di 5 per dormire, almeno di 10 di lavoro fra redazione e ideazione/scrittura di fumetti... non vedo come sia possibilile leggere tanto.
Non consideriamo poi un minimo di vita sociale, mangiare e altre funzioni vitali....

Alessandro ha detto...

hai toccato un punto dolente... ogni tanto guardo sconsolato gli scaffali infiniti delle librerie e mi dico che morirò prima di aver letto tutto quello che mi interessa... mi consolo cercando di scegliere al meglio per sfruttare bene il tempo dedicato alla lettura.. e comunque, alla fine di ogni libro che mi ha lasciato qualcosa, mi sento meglio di quando lo avevo iniziato...

erus1988 ha detto...

Che dire Moreno, complimenti... però deve spiegarmi il suo "trucco": io tra la mia ragazza che richiede continue attenzioni, gli studi, ecc., mi fermo alla miserrima cifra di due libri al mese (e dopo aver letto il suo post me ne vergogno un po'!), e di passione per la lettura ne ho comunque tanta... quindi: per favore, mi sveli il suo segreto!
Scherzi a parte, di nuovo complimenti e buon proseguimento di vacanze!
Pierangelo

Moreno Burattini ha detto...

Mi sembra che l'argomento meriti un supplemento di indagine e dunque approfondirò il tema nel prossimo post. :-) Mai avrei immaginato di avere neppure un solo commento a una cosetta scritta così per far capire che ero tornato dalle vacanze. ^___^

Anonimo ha detto...

C'è sempre il Bignami:-)

Marco Frosali

Annunziato ha detto...

Moreno, t'invidio :D ! Però dovrei tornare a rimettermi in pari (con la lettura) quanto prima...