mercoledì 14 luglio 2010

IL RITORNO DI DIGGING BILL


E' in edicola questo mese "Il ritorno di Digging Bill", lo Zagor n° 540 (Zenith 591), datato luglio 2010. Si tratta della prima puntata di una storia in tre albi ottimamente disegnati da Marco Verni, su mia sceneggiatura. Ci sono vari aneddoti da raccontare, al riguardo. Lo faremo, se vorrete, da qui all'uscita dell'ultimo episodio, "Lo specchio nero". Intanto, vorrei spiegare il perché di questo tipo di avventura dal gusto volutamente retrò. Nel mio costante tentativo di variare il più possibile la tipologia delle mie proposte, come se fossi un ristoratore che cambia spesso menu, ho pensato di scriverne una "alla vecchia maniera", dal sapore anni Settanta, ovviamente nei limiti delle mie capacità. La speranza è che un racconto del genere possa piacere al pubblico affezionato ai fumetti di una volta, sperimentando dunque la possibilità, in potenza, di recuperare qualche lettore "estivo" incuriosito magari da Digging Bill in copertina. Una lettura leggera, da ombrellone, vivace e divertente almeno nelle intenzioni. In questo mio proposito ho trovato la perfetta complicità di Marco Verni (lo vedete nella foto più sotto), che di suo ha uno stile da "bei tempi che furono", e che si è trovato estremamente a suo agio, al punto da ripetermi, bontà sua, che questa era la storia più bella da lui realizzata finora.


Alla fine della nostra fatica, non ho la minima idea se i nostri intenti saranno coronati da successo e davvero qualcuno in vacanza al mare o sui monti si divertirà leggendo Zagor (non sono mai in grado di prevedere le reazioni del pubblico), però questo è stato lo spirito che ci ha animati. Se poi, ahimè, gli zagoriani non ne saranno contenti, spero che possa piacere di più il Maxi di prossima uscita e sicuramente piaceranno di più le storie future. Per fortuna, ormai ho al mio attivo tante di quelle storie che posso sperare di "diluire" gli eventuali insuccessi nel calderone di una produzione tutto sommato apprezzata dai lettori.

Per vedere un video della Zagor TV dove io intervisto Marco Verni, potete guardare qui.






Per il trailer de "Il ritorno di Digging Bill", invece, guardate qui.




12 commenti:

Ramath ha detto...

Ottima iniziativa,Moreno.
Mancavi solo tu in questa babele zagoriana.Un'altra vetrina che darà un'uteriore spunto di discussione e visibilità a Zagor.

Ben fatto e complimenti...

Ramath

Moreno Burattini ha detto...

"Mancavi solo tu in questa babele zagoriana" potrebbe essere anche inteso in senso negativo :-)
Quando si dice "ci mancavi solo tu" e su parla di "babele" di solito è perchè cadono le braccia dallo sconforto.
Ma ovviamente interpreto la frase nel senso giusto e positivo!
Grazie, sei il primo che commenta!

Ramath ha detto...

Ovviamente è la secoda che hai detto...!!!!

Ramath ha detto...

Mi sono permesso di pubblicizzare il tuo blog su Facebook al nostro profilo Zagortenay ZTN !!!
Potrai mai perdonarmi...??? :) :)

zagor-te-nay ha detto...

ciao da Sebas. e complimenti.

P. Alexis ha detto...

Complimenti, Moreno! E' il miglior racconto di Zagor che hai mai scritto. E' Zagor! Peccato solo per la copertina dove Digging Bill ha il cappello fatto male. Su Verni avevo dei dubbi all'inizio, perché pensavo finisse come gli altri (iniziano guardando a Ferri e poi cambiano totalmente stile), ma ora è diventato il mio preferito insieme agli Esposito Bros!

Moreno Burattini ha detto...

Spero che il racconto ti piaccia fino alla fine, perchè ovviamente non è detto che un giudizio positivo dato dopo la lettura del primo terzo di una storia sia confermato dopo aver letto anche la seconda e la terza parte. Però, mi accontenterei di restare nella sufficienza. :-) Che sia il miglior racconto che ho scritto, non lo credo, ma sono contento se lo credi tu. Ognuno, com'è ovvio, ha le sue preferenze. Io preferisco, ad esempio, il Maxi Zagor uscito in contemnporanea con "Il ritorno di Digging Bill", intitolato "L'uomo nel mirino". Sono d'accordo con te, invece, circa i complimenti a Marco Verni.

fran- ha detto...

ciao Moreno
è bello trovarti qui.
francesco

Luke ha detto...

Ciao Moreno, sono Luca il cineoperatore della Zagor TV....complimenti sia per la prima parte della storia con Digging Bill ma sopratutto per il maxi....un autentico capolavoro!!1 Salutoni e complimenti anche per il bel blog.

Moreno Burattini ha detto...

Non parliamo di capolavoro, perchè se no che cosa dovremmo dire di "Odissea Americana"? :-) Se la storie del Maxi è ben riuscita, ne sono contento, e volentieri ne condivido il merito con Sedioli. Riguardo la Zagor TV, possiamo dire, caro Luca, che il primo filmato che si vede in questo blog è opera tua! Grazie!

Moreno Burattini ha detto...

Caro Francesco (Matteuzzi),
grazie del saluto, e ci sono vari post sul tuo blog a cui mi piacerebbe lasciare un commento, prima o poi lo farò!
Intanto, invito tutti a visitarlo!

Luke ha detto...

Beh, diciamo che il video l'ho girato io ma se non era per la tua disponibilità e cortesia la Zagor TV sarebbe rimasta solo un utopia ;-)
Per quanto riguarda il maxi ti confermo che mi è piaciuto molto, giustamente i vecchi capolavori di Nolitta sono inarrivabili ma tu sei sulla buona strada per avvicinarti al mito e questa storia lo conferma.
P.S. I meritati complimenti a Sedioli li ho fatti su Facebook e nella recensione su ZTN.